fbpx

La velocità nel calciatore

La velocità è la qualità che permette l’effettuazione di un’azione motoria nel momento possibile.
Quanto è importante avere a disposizione giocatore più veloci in termini tecnico, di movimento
nello spazio e di adattamento alle situazioni rispetto agli avversari?
Premettiamo che, a livello calcistico, per velocità non si intende il solo aspetto della fisica, la quale
considera la velocità come il rapporto tra spazio percorso e il tempo impiegato per percorrerlo.
A livello calcistico, il termine di velocità risulta troppo generico in quanto è applicabile a diverse
tipologie, quali:
• Velocità di spostamento;
• Velocità di reazione;
• Velocità gestuale.
Velocità di spostamento
Le due componenti della velocità di spostamento, comuni ai calciatori ed agli atleti di altri sport,
sono:
a) Ampiezza della falcata;
b) Frequenza della falcata.
L’ampiezza della falcata dipende da lunghezza delle leve, elasticità, rilassamento dei muscoli e
corretta esecuzione tecnica.
La frequenza della falcata dipende dalla corretta esecuzione tecnica, che elimina tutti i gesti
superflui e inefficaci, dalla velocità di trasmissione dell’impulso nervoso e dalla velocità di
contrazione del muscolo.
Ottimizzando tutti questi fattori, si ottengono un’ampiezza e una frequenza di falcata ideali, il cui
risultato sarà la massima velocità di spostamento.
Velocità di reazione
Dalla posizione statica fino all’istante dello scatto trascorre un lasso di tempo determinato da
quella che viene chiamata velocità di reazione, che quindi può essere definita come il tempo
minimo necessario da quando si riceve lo stimolo fino a quando compare la risposta.
Velocità gestuale
Questo concetto rappresenta il tempo di realizzazione del gesto tecnico.
In questo caso risultano fondamentali l’abbinamento fra velocità di spostamento e soprattutto
l’efficace applicazione della tecnica più razionale nell’esecuzione del gesto.
Sarà premura dell’allenatore e del preparato di valutare l’abbinamento di tutti gli strumenti al fine
di migliorare in forma singola o combinata della velocità di spostamento, di reazione e gestuale.